Categoria Racconti

Feel Strange il racconto

Era tardi, avevo appena finito di completare il progetto al computer che il capo mi aveva richiesto, non avendo ancora molto sonno decisi di premiarmi giocando a qualche videogame presente nella memoria di quel cervello elettronico presente nella mia scrivania.
Leggi l'articolo

Il viaggio di lavoro con Alex

“Franco potresti passarmi il piano quinquennale per gli emiratini? Dobbiamo finire la presentazione e fra un po’ andare in aeroporto”, “Certo!” Risposi, andai quindi a prendere i documenti già stampati nella mia ventiquattr’ore e per porgerli ad Alex il mio…
Leggi l'articolo

L’ombrello dimenticato

Ero appena rientrato in ufficio per prendere l’ombrello, notai però che quando tutti oramai se ne erano andati, vidi una luce provenire da una porta socchiusa in corridoio. Chi è che è rimasto fino a quest’ora? Pensai incuriosito, aprii la…
Leggi l'articolo

La festa di Natale

Tommaso scende dalla metropolitana e tira un sospiro di sollievo: il viaggio è stato massacrante, in mezzo alla folla che lo schiacciava, gli mancava l’aria. Questi ultimi giorni prima di Natale sono un incubo: tutti in giro a fare compere,…
Leggi l'articolo

Memorie di un professore

Era una domenica piovosa e annuvolata, il mio sguardo perso fra i rivoli di acqua che percorrevano il vetro della finestra contribuiva a farmi perdere ancora di più nei miei pensieri. Osservavo il paesaggio delle case anch’esse colpite dai classici…
Leggi l'articolo

Il nuoto è uno sport completo

Mi chiamo Holden, ho quasi 50 anni; sono single ed insegno lettere in una scuola media. La mia professione mi lascia parecchio tempo libero che, in parte, dedico a me stesso. Amo molto infatti prendermi cura del mio corpo, seppur…
Leggi l'articolo