Abbiamo già parlato della bellezza della capitale ungherese, dandoti dei suggerimenti su dove mangiare a Budapest.

La Parigi dell’Est è uno delle capitali europee che non può mancare nella tua lista dei viaggi, anche per una delle principali attrazione che annualmente richiama migliaia di visitatori, le acque termali. Se lo hai perso, abbiamo scritto l’articolo sulle terme gay della città.

Questa volta ti portiamo a scoprire un po’ la scena gay di Budapest che purtroppo soffre della situazione politica interna, con un primo ministro nazionalista e poco liberarle. Aspetta, non stiamo dicendo che Budapest sia una città pericolosa ma certamente la scena LGBT non presenta grandi scelte, immagina poi la scena bear. In vista del viaggio, abbiamo studiato la situazione e trovato alcune opzioni.

Alterego

Siete pronti a sentirvi underground? Nel senso che una volta varcata la porta del club, le scale vi porteranno a -1, in questo lungo corridoio con due bar. Suggeriamo di prediligere la birra ai cocktail, non ci sono sembrati per niente preparati e in rapporto al costo, pessimi.

Il locale offre una scena variegata, principalmente skinny, fashion e twinky ma ogni tanto potrebbe capitare di vedere degli orsi. Musica principalmente ungherese, ogni tanto potresti riconoscere una voce familiare, ma il vero pezzo forte è la seconda sala dove un continuo viavai di gente anima il karaoke!

P.s. Potresti ritrovarti a cantare Toto Cutugno in ungherese

Coxx Club Men

Dalle diverse guide e siti consultati, il Coxx Club Men si presenta come il local bear o pseudo tale di Budapest, peccato che leggendo anche le recensioni sulle community e social i commenti non siano proprio positivi. Anzi in molte occasioni, le recensioni lamentano la poca simpatia del personale e l’ingresso con consumazione obbligatoria. I problemi sembrano presentarsi nel caso in cui non te ne ricordi, il buttafuori sembra proprio non trattarti professionalmente. Leggendole abbiamo desistito dal rovinarci una serata di divertimento, non sappiamo se è stato un errore ma non ce la siamo sentiti.

Hai altri suggerimenti? Scrivilo nei commenti!

Commenta con Facebook