Il sole inizia a tramontare più tardi, le giornate si allungano e la bella stagione è alle porte.

Con l’arrivo della primavera iniziano i pensieri alle prossime vacanze e alla fatidica scelta di dove andare. Se lo hai perso, abbiamo scritto un articolo con dei suggerimenti per organizzare una vacanza gay.

La bella stagione è anche quella dei Pride in giro per il mondo. In Italia, dal nord al sud non mancheranno gay pride, il più atteso sembra essere il Milano Pride 2017 dal 19 al 25 giugno, che partirà dalla Stazione Centrale attraverso la città meneghina fino a Porta Venezia. Gli orsi italiani non rimarranno certo a casa.Giugno è il mese delle più importanti marce dell’orgoglio omosessuale che interessano tutti i paesi del mondo, nonostante le pesanti leggi in alcuni paesi come la Russia. Avranno un notevole interesse, i pride di New York, San Francisco, Miami e le altre metropoli americane a fronte delle politiche di Trump.

Oltre agli appuntamenti nazionali e locali è scelta la città in cui organizzare il pride mondiale. Ora tieni forte perché quest’anno si vola in Spagna al World Pride Madrid 2017!

Non so tu ma noi siamo innamorati della capitale spagnola e di tutti gli orsi conosciuti tra i locali e vicoli di Chueca, il quartiere gay di Madrid.Il World Pride Madrid 2017 è l’appuntamento cui non puoi mancare, vuoi mettere l’idea di sfilare con tutti quei bonazzi?! Torniamo un po’ seri… La settimana dell’orgullo, com’è chiamato in spagnolo, è dal 23 giugno al 2 luglio e interesserà non solo Chueca, il quartiere gay di Madrid,  ma tutto il centro della capitale. Gli organizzatori parlano di un numero spaventoso di persone previste, oltre 3 milioni!

L’edizione di quest’anno ha pure un’importante valenza storica, infatti, nel 2017 ricorrono i primi quaranta anni dal primo gay pride in Spagna. Il programma degli appuntamenti ed eventi è veramente vasto e puoi consultarlo sul sito del World Pride Madrid 2017.

La giornata più importante è il 1 luglio, in cui l’evento più importante è proprio la parata dell’orgullo dalla stazione di Atocha fino a Plaza Colon, dove un fiume di persone darà vita a una stupenda passeggiata colorata in attesa di passare il testimone a New York, sede del gay pride 2018.

Madrid è una delle capitali europee più visitate e conosciute per l’ambiente bear, pieno di locali dove strusciarsi con un bell’orso spagnolo tra una caña e l’altra. Prossimamente ti diremo anche quali sono i locali gay bear di Madrid, così da prepararti al meglio al tuo prossimo viaggio nella capitale spagnola e al tuo soggiorno nel quartiere di Chueca.

Forse per quest’anno puoi anticipare le tue vacanze e decidere di non andare solo a Sitges.

Commenta con Facebook