Se anche tu sei un figlio degli anni ’80 avrai immediatamente amato dalla prima nota il synth di Stranger Things, la serie di Netflix che continua a far parlare e a lasciare lo spettatore attaccato allo schermo. 

Nella nuova stagione, oltre a riprendere familiarità con l’ansia di Wynona Rider troviamo un vero figlio degli anni ’80, Sean Astin, il Mike Walsh di The Goonies.

In Stranger Things 2 ritroviamo l’attore americano in uno stato piuttosto interessante, dopo averlo visto nella trilogia di Il Signore degli Anelli, Sean Astin si presenta in una veste ursina, nerd e tenera, interpretando Bob Newby, fidanzato di Joyce.

Commenta con Facebook